Jay Powell and Donald Trump Saul Loeb/Getty Images

Trump Ha “Catturato” la Fed?

NEW YORK – Uno dei poteri più importanti del presidente degli Stati Uniti è nominare i membri ed i capi delle molte agenzie responsabili dell’attuazione delle leggi e dei regolamenti del paese e, in molti casi, della guida dell’economia. Su questo terreno forse nessuna istituzione è più importante della Federal Reserve.

Nell’esercizio di tale potere, Donald Trump ha infranto una prassi consolidata, che risale a quasi mezzo secolo fa, per cui il presidente riconferma (sulla base di criteri imparziali) il responsabile in carica della Federal Reserve, se egli o ella ha dimostrato di lavorare bene. Probabilmente nessun presidente Fed ha fatto un lavoro migliore, in un momento particolarmente difficile, di Janet Yellen.

Mentre i suoi due immediati predecessori hanno gravemente offuscato la reputazione della Fed, distogliendo lo sguardo dai rischi enormi che si andavano accumulando – e dalle frodi colossali che venivano compiute – all’interno del settore finanziario, Yellen l’ha ripristinata. La sua mano calma ed equilibrata ha generato un ampio consenso all’interno di un Federal Reserve Board caratterizzato da filosofie economiche divergenti, ed ella ha guidato l’economia attraverso una lenta ripresa in un periodo in cui la politica fiscale era inutilmente limitata, poiché i Repubblicani subdolamente pompavano la pericolosità dei deficit. Il loro impegno superficiale sulla correttezza fiscale viene oggi smascherato in quanto essi sostengono massicci tagli fiscali in favore di imprese e miliardari, tagli che nel prossimo decennio andrebbero ad aggiungere mille e cinquecento miliardi di dollari al disavanzo pubblico.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/f2caItF/it;

Handpicked to read next

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.