Obiettivi Radicali per lo Sviluppo Sostenibile

BERLINO – Immaginiamo per un momento di poter cambiare il mondo secondo i nostri desideri. La drammatica disuguaglianza economica lascia il posto all’inclusione sociale e politica. I diritti umani universali diventano una realtà. Possiamo porre fine alla deforestazione e alla distruzione dei terreni coltivabili. Si ripristinano le riserve ittiche. Due miliardi di persone attendono con ansia una vita senza povertà, fame e violenza. Invece di celebrare solo a parole cambiamenti climatici e scarsità di risorse, cominciamo a rispettare e preservare i limiti del nostro pianeta e della sua atmosfera.

Questa era l’aspirazione del 2001, quando le Nazioni Unite hanno adottato i Millennium Development Goals. E questo sarà l’obiettivo alla fine del prossimo anno, quando gli MDG scadono e le Nazioni Unite devono adottare un nuovo quadro di riferimento per le politiche ambientali e di sviluppo. Il prossimo set di Sustainable Development Goals (SDG - obiettivi di sviluppo sostenibile) cercherà di proteggere gli ecosistemi, conservare le risorse, e, come con gli MDG, risollevare milioni di persone dalla povertà.

Coniugare quadri ambientali e di sviluppo è una buona idea - che si basa sul successo di una serie di convenzioni e accordi internazionali giuridicamente predisposti sotto l’egida delle Nazioni Unite per la protezione del clima, la conservazione della biodiversità, il rispetto dei diritti umani, e la riduzione della povertà. Anche se non possono essere perfetti - e, purtroppo, i paesi che li ratificano non sempre raggiungono gli obiettivi - essi hanno portato alla creazione di processi istituzionali che spingono i paesi a soddisfare le loro promesse e favoriscono il sostegno di governi responsabili da parte dei cittadini.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/jowgEPE/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.