Skip to main content

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions

deseglise1_RGBAlpha Getty Images_sustainablegreeninfrastructurebuilding RGBAlpha/Getty Images

Come ampliare le infrastrutture sostenibili

NEW YORK – Il cambiamento climatico è probabilmente la sfida globale più urgente di oggi, eppure continuiamo ad affrontarla con scarsa tempestività. L’accordo di Parigi sul clima, siglato nel 2015, ha per obiettivo quello di mantenere l’aumento delle temperature globali ben al di sotto dei 2° Celsius rispetto ai livelli preindustriali. Considerando gli impegni attuali dei governi nazionali per ridurre le emissioni di gas serra, però, il riscaldamento globale sembra avviato a superare i 3°C entro la fine del secolo. Per evitare che ciò accada, occorre agire in maniera più rapida, incisiva e su vasta scala, soprattutto sviluppando e finanziando progetti infrastrutturali sostenibili.  

Le infrastrutture esistenti – genericamente definite come trasporti, risorse energetiche e idriche, telecomunicazioni e immobili – sono responsabili di quasi il 70% delle emissioni di gas serra a livello mondiale. Fra l’altro, dal momento che sono i paesi a basso e medio reddito a trainare la crescita della popolazione e l’urbanizzazione, il previsto raddoppiamento delle infrastrutture entro il 2050, perlopiù mediante progetti legati a nuove opere ancora da realizzare (i cosiddetti “greenfield projects”), riguarderà soprattutto queste economie. Se si vuole evitare che il cambiamento climatico abbia risvolti catastrofici, bisogna implementare nuove infrastrutture sostenibili su larga scala, smantellando o riadattando quelle ormai obsolete e non sostenibili.

Finora, tuttavia, quest’obiettivo si è rivelato piuttosto inafferrabile. L’offerta di progetti infrastrutturali sostenibili e bancabili è stata fin qui inadeguata e sottodimensionata, specialmente nei paesi a basso e medio reddito. Anche i finanziamenti hanno tardato a materializzarsi, soprattutto quelli del settore privato.  

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

https://prosyn.org/VuQCqGdit;

Edit Newsletter Preferences