Issouf Sanogo/AFP/Getty Images

Tabella di marcia per l’istruzione verso il 2030

LONDRA – Durante la mia visita al campo profughi di Zaatari in Giordania all’inizio di quest’anno, ho parlato con i bambini che mi hanno raccontato cosa significa per loro istruzione. Per i bambini siriani che sono stati costretti ad abbandonare la propria casa e che hanno perso tutto, l’istruzione va oltre le qualifiche o i punteggi dei test, incarna la loro speranza per il futuro.

I bambini come quelli di Zaatari, e milioni di altri bambini in tutto il mondo, sono al centro del lavoro della International Commission on Financing Global Education Opportunity, a cui ho preso parte lo scorso settembre. Tale commissione si impegna a rispettare il quarto obiettivo Onu per lo sviluppo sostenibile, che punta, entro il 2030, a “garantire un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti”.

Questo obiettivo resta una possibilità remota ancora per troppi bambini. Sono davvero tante le questioni in fatto di sviluppo che richiedono la nostra attenzione, ma i policymaker dovrebbero tenere a mente che l’istruzione non rappresenta solo un bene di per sé, è un catalizzatore per molti altri vantaggi in termini di sviluppo.

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/SQNhbtm/it;

Handpicked to read next