Google Android robot.

Le tecnologie in grado di salvare i posti di lavoro

SAN FRANCISCO – La nostra è un’epoca caratterizzata dall’ansia rispetto alla possibile pedita di posti di lavoro legata al processo di automazione con chiari avvertimenti secondo cui l’ascesa dei robot renderà una serie di categorie lavorative obsolete. Questo fatalismo presume, tuttavia, che l’essere umano non sia in grado di sfruttare ciò che ha creato per migliorare le nostre vite e le nostre professioni.

La prova evidente del potenziale della nostra tecnologia nel risolvere le nostre preoccupazioni lavorative si può trovare nelle piattaforme online per la ricerca professionale. Le piattaforme digitali hanno già trasformato molti aspetti dell’economia. I mercati online creati da Amazon e Alibaba, ad esempio, hanno ridefinito lo scenario dei prodotti al dettaglio in parte cambiando la stessa natura locale dei mercati al dettaglio.

Le piattaforme di ricerca professionale utilizzano un approccio simile al mondo del lavoro ed hanno lo stesso impatto. Creando dei mercati del lavoro regionali, nazionali e persino globali, queste piattaforme permettono infatti ai datori di lavoro di avere accesso ad un’ampia gamma di talenti e di mettere in collegamento chi è in cerca di un lavoro con ampie opportunità professionali. In questo modo, queste piattaforme sono riuscite a trasformare le modalità di ricerca di lavoro e si stanno ora avvicinando alla massa critica necessaria per smuovere le cifre dell’occupazione.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

Log in

http://prosyn.org/mpoksAF/it;

Handpicked to read next