4

Il segreto del successo di Dubai

DUBAI – Mentre i governi del Medio Oriente cercano di rendersi indipendenti dalle risorse naturali e di costruire delle economie diversificate e resistenti, dovrebbero prendere esempio da Dubai che ha una storia molto significativa.

In meno di una generazione, Dubai si è trasformata diventando uno dei principali centri per gli investimenti, il commercio e la cultura di alto livello.  Nonostante la crisi finanziaria globale del 2008 abbia colpito duramente la città-stato (a causa della sua esposizione al patrimonio immobiliare gonfiato), si è ripresa rapidamente come dimostrano le candidature ad eventi come World Expo 2020. 

Il modo in cui Dubai è riuscita non solo a sopravvivere, ma a fiorire dopo la crisi merita un’attenta osservazione. Pertanto, l’estaste scorsa ho inziato a studiare il cosiddetto modello Dubai per la crescita resistente e le sfide che potrebbe trovarsi di fronte. Come parte della mia ricerca ho condotto più di 40 interviste approfondite con funzionari di governo ed élite aziendali e ho rifinito i risultati con fonti statistiche secondarie.

La crescita e la resistenza di Dubai si possono attribuire al suo “modello dotato di ABS” in termini di attrazione, marchio e sviluppo guidato dallo stato. Proprio come il sistema di freno antibloccaggio evita che la macchina sbandi in situazioni pericolose, allo stesso modo la strategia a tre poli di Dubai mantiene l’agenda di sviluppo in carreggiata anche durante le crisi economiche.