Un Continuum nella Nuova Assistenza Sanitaria

DAVOS – Il settore sanitario è cambiato drasticamente negli ultimi decenni. Ricerca e sviluppo ci hanno dato nuovi sorprendenti trattamenti, sistemi diagnostici potenti, e un patrimonio di conoscenze in rapida crescita. Si sono moltiplicati specializzazioni mediche e fornitori. Amministrazioni e assicurazioni hanno assunto ruoli autorevoli. E il paziente si è trasformato in un consumatore in grado di comunicare e capace di iniziativa, pronto a ricercare alternative migliori, anche se questo significa recarsi all’estero.

Ma, anche l’assistenza sanitaria è diventata più efficace, ed inoltre più complessa e costosa. La crescita e l’invecchiamento delle popolazioni sta infliggendo ulteriori pressioni sui sistemi sanitari che già barcollano sotto il peso di malattie croniche come cancro e diabete. L’Institute of Medicine stima che, solamente negli Stati Uniti, circa 750 miliardi di dollari all’anno – intorno al 30% del totale della spesa sanitaria - vanno “sprecati in servizi non necessari, costi amministrativi troppo elevati, frodi, e altri problemi”. Se vogliamo assicurare che l’assistenza sanitaria rimanga accessibile e ampiamente disponibile per le generazioni future, dobbiamo ripensare radicalmente il modo in cui viene fornita e gestita.

È essenziale che l’assistenza sanitaria diventi “connessa”. Dovrebbe essere agevole per i medici professionisti condividere dati pertinenti con colleghi di tutto il mondo. Dispositivi e sistemi medici all’interno degli ospedali dovrebbero essere in grado di combinare più fonti di informazione. Una nuova generazione di tecnologie del consumatore, come ad esempio i sensori sanitari “indossabili”, potrebbe allertare in modo automatico i dottori riguardo a potenziali problemi sanitari prima che essi diventino episodi acuti. Anche se tali innovazioni devono affrontare sfide come l’interoperabilità dei sistemi e la necessità di proteggere la privacy dei pazienti, l’integrazione di Internet all’interno del settore viaggi e di quello bancario dimostra che ciò è possibile.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/pujaGd3/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.