City of London Oli Scarff/Getty Images

Come correggere gli incentivi degli investimenti fissi

LONDRA – A febbraio, ho evidenziato che l’economia globale alla fine del 2016 era in una posizione ciclica più forte rispetto alle aspettative e nonostante gli stravolgimenti politici dei 12 mesi precedenti. Lo slancio positivo si è mantenuto per tutto il primo trimestre del 2017, mentre secondo gli ultimi indicatori “nowcast” la crescita del PIL mondiale si trova ora al di sopra del 4% rappresentando quindi la prestazione più elevata mai vista dal periodo precedente alla crisi finanziaria del 2008.

Ciò nonostante, alcuni osservatori (e non solo i pessimisti cronici) hanno replicato che le prove hanno comunque carattere aneddotico e che è impossibile prevedere quanto tempo durerà l’attuale contesto economico. Di certo, ci sono stati altri periodi durante la ripresa dopo la crisi del 2008 in cui vi è stata una crescita, ma si è poi esaurita rapidamente per poi diventare nuovamente lenta.

Per sostenere una crescita economica a lungo termine è infatti necessario un aumento degli investimenti aziendali. Purtroppo è più semplice a dirsi che a farsi. Gli investimenti fissi non residenziali non sono mai stati presenti nei cicli precedenti di accelerazione di breve durata specialmente nelle economie occidentali e l’assenza di questo elemento è stato un fattore determinante.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/QrhRveQ/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.