Skip to main content

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions

us automotive workers Scott Olson/Getty Images

La scelta della sinistra

CAMBRIDGE – Bisogna riconoscere che i principali beneficiari politici delle fratture sociali ed economiche causate dalla globalizzazione e dal cambiamento tecnologico sono stati sinora i populisti di destra. Politici come Donald Trump negli Stati Uniti, Viktor Orbán in Ungheria e Jair Bolsonaro in Brasile hanno cavalcato il potere facendo leva sulla crescente ostilità nei confronti delle élite politiche preesistenti e sfruttando il latente sentimento nazionalista.

I gruppi progressisti di sinistra da tempo risultano dispersi. La relativa debolezza della sinistra in parte riflette il declino dei sindacati e dei gruppi di lavoro organizzati, che storicamente formavano la colonna portante dei movimenti socialisti e di sinistra. Anche l’abdicazione ideologica ha però giocato un ruolo importante. Mentre i partiti di sinistra diventavano più dipendenti dalle élite istruite invece che dalla classe operaia, le loro idee politiche andavano via via allineandosi sempre più agli interessi finanziari e imprenditoriali.

I rimedi offerti dai principali partiti di sinistra erano relativamente limitati: più spesa in istruzione, maggiori politiche socioassistenziali, una tassazione leggermente più progressista e poco altro ancora. Il programma di sinistra puntava più a indorare la pillola del sistema prevalente che affrontare le fonti principali di iniquità economiche, sociali e politiche.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

https://prosyn.org/IDkf4Nmit;
  1. op_campanella7_Aurelien MeunierGetty Images_billgatesrichardbransonthumbsup Aurelien Meunier/Getty Images

    Abolish the Billionaires?

    Edoardo Campanella

    Even many of the wealthiest Americans would agree that the United States needs to overhaul its tax policies to restore a sense of social justice. But, notes Edoardo Campanella, Future of the World Fellow at IE University's Center for the Governance of Change, such reforms would not be enough to restart the engines of social mobility and promote greater equality of opportunity.

    7
  2. oneill69_Malte Mueller Getty Images_handholdingdollarsign Malte Mueller/Getty Images

    A Living Wage for Capitalism

    Jim O'Neill

    Higher nominal wages for low-paid workers can boost real earnings, increase consumer spending, and help make housing more affordable. And insofar as raising the minimum would increase companies’ wage bill, it would create a stronger incentive to replace labor with capital, which could lay the foundation for renewed productivity growth.

    0