Anadolu Agency | getty images

Le Politiche di Eradicazione della Polio

CAMBRIDGE – Alcuni anni fa, la campagna globale per l’eradicazione della polio sembrava ad un punto morto. Dopo decenni di sforzi per la completa eliminazione, il virus permaneva ostinatamente endemico in Pakistan, Afghanistan e Nigeria. In seguito, nel 2013 e 2014, si è riscontrato il suo ritorno in sette paesi precedentemente liberi dalla polio, in Africa e in Medio Oriente, spingendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare la recrudescenza della malattia un’ “emergenza di salute pubblica di rilevanza internazionale”.

Nonostante questa recidività, il mondo di oggi è più vicino che mai a sradicare la poliomielite. Nel 2015, ci sono stati solo 74 nuovi casi di malattia – meno del 80% rispetto all’anno precedente e il totale annuo più basso di sempre. E tutti i casi erano concentrati in soli due paesi, 54 in Pakistan e 20 in Afghanistan. Inoltre, sono passati diciotto mesi dall’ultima rilevazione del virus in Africa.

Le ragioni alla base di questa notevole svolta sono educative, poiché illustrano le sfide che devono affrontare gli operatori del settore sanitario e il modo migliore per superarle.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/l9nVXEn/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.