La Pagella Di Rio

NEW YORK – Una delle pubblicazioni scientifiche più importanti del mondo, Nature, ha da poco pubblicato una durissima scheda di valutazione in vista del vertice di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile che averrà prossima settimana. I voti per l’attuazione dei tre grandi trattati, siglati al primo Summit della Terra di Rio del 1992, sono stati gravemente insufficienti (F): Cambiamento Climatico – F; Diversità Biologica – F; e Lotta alla Desertificazione – F. L’umanità può ancora evitare di essere eliminata?

Sappiamo da almeno una generazione che il mondo ha bisogno di un cambio di rotta. Invece di alimentare l’economia mondiale con combustibili fossili, dobbiamo mobilitare un uso molto maggiore di fonti energetiche alternative a basso consumo di carbonio, come l’energia eolica, solare e geotermica. Invece di andare a caccia, pescare e disboscare dei terreni senza riguardo per l’impatto sulle altre specie, dobbiamo regolare la nostra produzione agricola, l’attività di pesca, ed il taglio degli alberi in base alla capacità di carico dell’ambiente. Invece di consentire che le persone più vulnerabili del mondo non abbiano la possibilità di accedere a politiche di pianificazione familiare, all’istruzione, all’assistenza sanitaria di base, dobbiamo porre fine alla povertà estrema e ridurre i crescenti tassi di fertilità che persistono nelle zone più povere del mondo.

In breve, dobbiamo riconoscere che con sette miliardi di persone oggi, e nove miliardi entro la metà del secolo, tutte interconnesse in un’economia globale altamente tecnologica e ad alta intensità energetica, la nostra capacità collettiva di distruggere i sistemi vitali del pianeta è senza precedenti. Eppure le conseguenze delle nostre azioni individuali sono in genere così distanti dalla nostra consapevolezza quotidiana che possiamo andar dritti verso il precipizio senza nemmeno saperlo.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/fLQMk73/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.