masi1_GettyImages_plantgrowingcoinssunshine Getty Images

Come possono i paesi in via di sviluppo sostenere finanziariamente il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile?

MANCHESTER – Con degli obiettivi di vasta portata come l’eliminazione della povertà in tutte le sue forme e la garanzia di un’educazione di qualità a livello mondiale entro il 2030, gli obiettivi di sviluppo sostenibile sono estremamente ambiziosi e addirittura ben più ambiziosi dei precedenti obiettivi di sviluppo del Millennio, in particolar modo nell’ambito delle finanze pubbliche.

Tradizionalmente, gli aiuti pubblici allo sviluppo avevano un ruolo essenziale nel finanziamento di un programma simile all’agenda di sviluppo sostenibile entro il 2030 che comprende i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Ma in un’epoca in cui la retorica nazionalista e le politiche isolazioniste stanno guadagnando terreno in alcuni dei principali paesi donatori a livello mondiale, compresi gli Stati Uniti, gli aiuti pubblici allo sviluppo probabilmente non saranno più sufficienti.

Infatti, gli aiuti stranieri sono rimasti invariati negli ultimi anni e non si vede alcun aumento all’orizzonte. Per contro, lo spettro della recessione globale, intensificato dalla guerra commerciale del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, potrebbe comportare una riduzione delle entrate dei governi donatori in parallelo a un aumento della domanda interna della spesa pubblica. Nessuna di queste prospettive è positiva per i flussi degli aiuti esteri allo sviluppo.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/N6mZp3hit