La Vera Materia Prima della Ricchezza

TIRANA – I paesi poveri esportano materie prime come cacao, minerali ferrosi, e diamanti grezzi. I paesi ricchi esportano - spesso a quegli stessi paesi poveri - prodotti più complessi come cioccolato, automobili, e gioielli. Se i paesi poveri vogliono diventare ricchi, devono smettere di esportare le loro risorse in forma grezza e concentrarsi sul loro valore aggiunto. In caso contrario, i paesi ricchi si accaparreranno la gran parte del valore e i migliori posti di lavoro.

I paesi poveri potrebbero seguire l’esempio del Sud Africa e del Botswana, ed usare le loro ricchezze naturali per spingere l’industrializzazione limitando l’esportazione di minerali in forma grezza (un criterio conosciuto localmente come “arricchimento”). Ma è necessario che lo facciano?

Alcune idee sono più che sbagliate: sono castranti, perché interpretano il mondo in modo da sottolineare questioni secondarie - ad esempio, la disponibilità di materie prime - e offuscano le società riguardo ad opportunità più promettenti che possono trovarsi altrove.

To continue reading, register now.

As a registered user, you can enjoy more PS content every month – for free.

Register

or

Subscribe now for unlimited access to everything PS has to offer.

https://prosyn.org/WQk5yRuit