Chris Van Es

Soffrono i bambini, soffre il paese

NEW YORK – I bambini sono la risorsa più vitale di ogni paese, non solo a livello morale, ma anche a livello economico. Investire in salute, istruzione e capacità dei bambini offre maggiori rendimenti economici per un paese. Un nuovo studio condotto dal Fondo Onu per i bambini (UNICEF) mostra quali paesi ad alto reddito registrano un buon andamento quando puntano su questi investimenti e quali meno.

Il rapporto, Child Well-Being in Rich Countries (Il benessere dei bambini nei paesi ricchi), dà una visione unitaria delle condizioni dei bambini negli Stati Uniti, in Canada e in Europa, 29 paesi in tutto. Nella graduatoria del benessere infantile si piazzano ai primi posti le democrazie sociali dell’Europa occidentale. I Paesi Bassi si collocano in cima, seguiti da Norvegia, Islanda, Finlandia, Svezia e Germania.

In fondo alla classifica si trova un Paese a sorpresa: gli Usa, l’economia più ricca del mondo, occupano la 26.ma posizione, seguiti da tre paesi più poveri, Lituania, Lettonia e Romania. La Francia e il Regno Unito si piazzano a metà classifica.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/H2ZZIoM/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.