Quanto è a rischio l’economia globale?

NEWPORT BEACH – A tre anni dalla grande crisi finanziaria l’economia mondiale resta ancora confusa – per ovvie ragioni.

Dobbiamo forse trovare sollievo nella graduale ripresa dei paesi avanzati e nella solida crescita delle economie emergenti? O dobbiamo ben guardarci dall’aumento dei prezzi del petrolio, dagli shock geopolitici nel Medio Oriente e dalle continue incertezze sul nucleare in Giappone, la terza economia mondiale?

Molti optano per la prima, cioè per una visione più rassicurante del mondo. Avendo superato il momento peggiore della crisi finanziaria globale, incluso l’elevato rischio di una depressione a livello mondiale, si sentono rincuorati dalla sensazione, ampiamente condivisa, secondo cui la calma, o meglio la fiducia, sarebbe stata ripristinata.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/x6NULjo/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.