Newspaper headline that says 'terrorism' Susan Sermoneta/Flickr

The Year Ahead 2016

Come combattere il terrorismo jihadista

NEW YORK – Le società aperte sono sempre a rischio, e questo oggi vale in particolare per quelle americana ed europea, visti gli attentati terroristici compiuti a Parigi e altrove, nonché il modo in cui l’America e l’Europa, soprattutto la Francia, hanno reagito ad essi.

I terroristi jihadisti, come lo Stato Islamico (Isis) e Al Qaeda, hanno scoperto il tallone di Achille delle nostre società occidentali, che è la paura della morte. Alimentando tale paura con orribili attentati e macabri video, i promotori dell’Isis la istigano e amplificano inducendo cittadini di società finora aperte, altrimenti razionali, ad allontanarsi dalla ragione.

Gli scienziati che studiano il funzionamento del cervello hanno scoperto che l’emozione è una componente essenziale del ragionamento umano. Questa scoperta spiega perché il terrorismo jihadista rappresenta una minaccia così potente per le nostre società: la paura della morte spinge noi e i nostri leader a pensare, e quindi a comportarci, in modo irrazionale. 

To continue reading, please subscribe to On Point.

To access On Point or our archived content, log in or register now now and read two On Point articles for free and 2 archived contents. For unlimited access to the unrivaled analysis of On Point and archived contents, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/3v5lqtv/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.