Oltre il precipizio

BERKELEY – A meno che non accada qualche imprevisto, molti degli sgravi fiscali approvati negli ultimi dodici anni negli Stati Uniti - tutti esplicitamente temporanei - scadranno contemporaneamente all'inizio del 2013. Da un giorno all'altro, le aliquote fiscali americane torneranno ai livelli che avevano durante l'era Clinton.

Alcuni di questi sgravi erano state attuati per combattere ciò che, quattro anni fa, era considerata una contrazione temporanea. Anche se i loro sostenitori volevano renderli permanenti, il fatto di dichiararne la transitorietà consentì l'elusione delle norme procedurali nel processo legislativo che i democratici avevano creato nel vano tentativo di garantire l'integrità fiscale.

L'immediato aumento delle aliquote fiscali è solo una parte della storia. Al tempo stesso, infatti, entrerà in vigore la riduzione automatica del bilancio per la difesa e della spesa "discrezionale", approvata da democratici e repubblicani nell'estate del 2011.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/a4eD5g1/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.