Come è definita una recessione?

STANFORD – L'ottimismo emerso nelle prime fasi della ripresa dalla crisi finanziaria e dalla recessione ha lasciato il posto a valutazioni più serie relative alle sfide a breve, medio e lungo termine rivolte all'economia globale e alle sue componenti nazionali.

In molti paesi, le preoccupazioni sono nate da un prolungato periodo di crescita lenta e a tratti negativa, dai persistenti ostacoli a un calo della disoccupazione e dalla continua ansia sull'andamento economico; o peggio, da un “decennio perduto” in stile giapponese, in cui si è passati da una recessione all'altra; o, peggio ancora, da una depressione (a cui si sono rifatti politici e intellettuali sperando di giustificare i continui e ingenti interventi di governo in ambito economico per gli anni che verranno).

Ma sono così insolite più contrazioni in periodi di grave difficoltà economica? Sarebbe utile conoscere la risposta a questa domanda prima di cercare di pompare ripetutamente l'economia nel breve periodo con politiche costose che potrebbero peggiorare le prospettive a lungo termine.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/3HLagyT/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.