Paul Lachine

Prodotti finanziari su prescrizione

NUOVA DELHI – Uno degli effetti positivi della crisi finanziaria del 2007-201? è l’aver realizzato che i prodotti finanziari possono essere tanto complessi e pericolosi quanto i farmaci. Questa consapevolezza ha portato in tutto il mondo a idee innovative e alla sperimentazione di nuove leggi, enti di vigilanza e istituzioni.

In India, il governo ha annunciato la creazione del Financial Stability and Development Council (FSDC) per gestire i conflitti tra enti regolatori e garantire una supervisione macroprudenziale. Negli Stati Uniti, la riforma del sistema finanziario (la Dodd-Frank Wall Street Reform and Consumer Protection Act) e le nuove iniziative atte a monitorare la sicurezza dei prodotti finanziari potrebbero alterare l’architettura finanziaria.

Diversi fautori di queste nuove idee hanno apertamente utilizzato l’analogia con i farmaci. Hanno sostenuto che se, nel 2007, gli Stati Uniti avessero avuto una Financial Products Safety Commission simile alla Food and Drugs Administration, il mercato non sarebbe stato inondato di mutui “teaser” (letteralmente “civetta”, ndt) che hanno intrappolato milioni di famiglie nella morsa del credito predatorio.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/bVOBQrR/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.