strain18_getty images_education Getty Images

Di cosa hanno bisogno i bambini poveri

WASHINGTON, DC – Qual è il modo migliore per aiutare i bambini a basso reddito a salire nella scala economica? Secondo i progressisti bisogna incrementare gli investimenti pubblici in sanità, istruzione, programmi per l’occupazione e detrazioni fiscali per le famiglie meno abbienti. I conservatori, invece, sottolineano la necessità di una maggiore responsabilità individuale, famiglie stabili con genitori sposati e incentivi al lavoro nei programmi di spesa sociale.

È sempre più evidente che entrambe le parti hanno ragione. 

Un nuovo corposo rapporto pubblicato dalla National Academy of Sciences (NAS) statunitense intitolato Reducing Intergenerational Poverty (Ridurre la povertà intergenerazionale), di cui siamo tra gli autori, offre un’analisi rigorosa delle politiche che si sono rivelate efficaci nell’aiutare i bambini poveri a migliorare le loro condizioni di vita da adulti. Inoltre, un nuovo libro dell’economista Melissa Kearney dal titolo The Two-Parent Privilege (Il privilegio dei due genitori), fornisce prove solide del fatto che crescere con due genitori sposati genera vantaggi importanti e duraturi per i figli nel corso della loro esistenza.       

https://prosyn.org/vneaTx2it