5

Un mondo post-crescita?

PRINCETON – In un recente articolo provocatorio, Robert Gordon della Northwestern University giunge alla conclusione che il passo del progresso tecnologico è rallentato vertiginosamente e che l’aumento dello standard di vita (almeno nei paesi ricchi) è quindi destinato a rallentare. Nel XX secolo, aggiunge inoltre, il reddito pro capite negli Stati Uniti è raddoppiato circa ogni 25-30 anni, mentre il prossimo raddoppiamento si verificherà probabilmente solo fra 100 anni, ad un ritmo, quindi, registrato l’ultima volta nel XIX secolo.

Le considerazioni riguardanti la crescita a lungo termine, sebbene considerate cruciali, sembrano distanti dal contesto attuale di aggiustamento finanziario e ripresa della fiducia. Pertanto, i commenti all’articolo di Gordon sono stati per gran parte separati dalle discussioni sulle politiche da implementare per affrontare la Grande Recessione ora in atto.