Getty Images

The Year Ahead 2018

Guadagni a breve termine, rischi a lungo termine

WASHINGTON, DC – Il 2017 sembra volgere al termine in bellezza, con la crescita del Pil in gran parte del mondo che continua a salire, segnando la più ampia ripresa ciclica dall'inizio del decennio. In tutta Europa e in Asia, negli Stati Uniti e in Canada, le aspettative di crescita sono aumentate, mentre alcune importanti economie emergenti che fino a poco tempo fa si stavano contraendo - per esempio, Brasile e Russia - hanno ripreso la crescita.

Diversi paesi continuano a lottare, tra cui molti esportatori di carburanti e economie a basso reddito che soffrono le conseguenze di conflitti civili o disastri naturali, specialmente la siccità. Ma una ripresa più rapida sta avvantaggiando circa i due terzi della popolazione mondiale.

Questi sviluppi seguono anni di crescita geograficamente disuguale e di crescita a singhiozzo in seguito alla crisi globale del 2008-2009 e alla successiva ripresa del 2010-2011. Di recente, all'inizio del 2016, l'economia mondiale ha scricchiolato, portando il prezzo del petrolio a quasi 25 dollari al barile (ora è a circa 60) e producendo il più debole tasso di crescita globale dopo la contrazione totale del 2009. Quindi, andando verso il 2018, è evidente il senso di sollievo tra molti decisori politici.

To continue reading, please subscribe to On Point.

To access On Point, log in or register now now and read two On Point articles for free. For unlimited access to the unrivaled analysis of On Point, subscribe now.

required

Log in

http://prosyn.org/b3qDaXH/it;
  1. Donald Trump delivers his address to a joint session of Congress  Bill Clark/CQ Roll Call/Getty Images

    Trump’s Abominable Snow Job

    • In the 2016 US presidential election, Donald Trump presented himself as a populist who would protect America’s “forgotten” workers from the disruptions of trade and immigration and the nefarious designs of unnamed elites.

    • But, a year after assuming office, it has become abundantly clear that “America first” means workers come last.
  2. Project Syndicate

    PS Commentators’ Best Reads in 2017

    • For the first time, Project Syndicate has asked its contributors what they’ve been reading, and why. 

    • Their choices may surprise, but surely will not disappoint, readers seeking the most important books on history, politics, economics, as well as more than one novel.