La AIIB è Pronta a Intraprendere

9

PECHINO – Lo storico lancio, nelle prossime settimane, della Banca Asiatica d’Investimento per le Infrastrutture è stato tanto atteso – e giustamente. Con l’inizio delle operazioni, la AIIB si unirà alla famiglia delle istituzioni finanziarie multilaterali per il sostegno dello sviluppo economico e sociale su ampia scala in Asia. Gli investimenti in infrastrutture, solidi e sostenibili, porteranno ad ottenere risultati di sviluppo superiori, a migliorare la qualità della vita e le capacità economiche dei cittadini asiatici, e a generare ricadute positive in altre parti del mondo.

Lo scorso anno, durante incontri con gente di tutto il mondo e di varia estrazione, mi è stato spesso chiesto di spiegare perché sia necessaria un’altra banca multilaterale di sviluppo, e come la AIIB sarà diversa da, diciamo, la Banca Mondiale o la Banca Asiatica di Sviluppo.

Le risposte sono chiare. Il ruolo e l’importanza dell’Asia sulla scena internazionale sono aumentati, ma la regione deve affrontare gravi carenze infrastrutturali e strozzature spinose. I fabbisogni d’investimento per infrastrutture dell’Asia sono cresciuti in modo esponenziale, e le risorse della AIIB, molto semplicemente, accresceranno il pool di risorse multilaterali a disposizione per contribuire a soddisfarli.

Vi è, inoltre, ampio spazio per la AIIB per aiutare i suoi membri a modernizzare strade, ferrovie e porti; migliorare l’accesso all’energia elettrica; espandere i servizi di telecomunicazione; far avanzare la pianificazione urbana; e fornire acqua e servizi igienico-sanitari puliti. Lo faremo bene. Lo faremo nel modo giusto. E lo faremo in modo collaborativo, come partner di sviluppo affidabile e complementare.