SAUL LOEB/AFP/Getty Images

L’Europa è amico o avversario dell’America?

PARIGI – Da quando Donald Trump è diventato presidente degli Stati Uniti nel gennaio 2017, la sua condotta è stata sorprendentemente imprevedibile, ma le sue politiche sono state più coerenti di quanto previsto dalla maggior parte degli osservatori. La volatilità di Trump è stata sconcertante, ma nel complesso ha agito in conformità con le promesse fatte sulla scia della campagna elettorale e con punti di vista tenuti molto tempo prima che qualcuno considerasse la sua elezione possibile. Di conseguenza, si è sviluppata una nuova industria artigianale nelle teorie razionali del comportamento apparentemente irrazionale di Trump.

L'ultima sfida è dare un senso alla sua posizione nei confronti dell'Europa. In una manifestazione del 28 giugno, ha dichiarato: "Amiamo i paesi dell'Unione europea. Ma l'Unione europea, ovviamente, è stata istituita per trarre vantaggio dagli Stati Uniti. E non possiamo permettere che ciò accada". Durante il suo ultimo viaggio nel continente, ha definito l'UE "un nemico" e ha detto che è "verosimilmente un nemico come la Cina. Per quanto riguarda la Brexit, ha dichiarato che il ministro Theresa May avrebbe dovuto "citare in giudizio" l'UE. Poi è arrivata la tregua, il 25 luglio: Trump e Jean-Claude Juncker, il presidente della Commissione europea, hanno accettato di collaborare a un programma di libero scambio e alla riforma dell'Organizzazione mondiale del commercio.

Quindi sembra che siamo di nuovo amici - o forse siamo semplicemente in una fase di tregua prima che la disputa riprenda. Ma la domanda più profonda rimane: perché Trump ha ripetutamente attaccato l'alleato più antico e più affidabile d'America? Perché sembra disprezzare l'Unione europea così profondamente? Perché gli Stati Uniti dovrebbero cercare di indebolire l'Europa, piuttosto che cercare una cooperazione più stretta per proteggere i loro interessi economici e geopolitici?

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/jk3UscU/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.