Chi eclisserà l’America?

WASHINGTON, DC – Secondo Voltaire l’Impero Romano è crollato “perché tutto crolla”. È difficile controbattere questa asserzione generale sul declino: nulla dura per sempre. Ma bisogna andare oltre. Se ad esempio pensiamo all’egemonia dell’America nel mondo odierno, sarebbe interessante sapere quando avrà fine e se gli Stati Uniti potranno fare qualcosa per posticipare l’inevitabile.

Sono passati centinaia di anni tra il momento in cui gli esperti avevano perso la speranza nell’Impero Romano e il suo crollo definitivo. L’America potrebbe percorrere una strada simile?

Come solida base di discussione per questo problema, il nuovo libro di Arvind Subramanian, Eclipse: Living in the Shadow of China’s Economic Dominance, fornisce un notevole contributo. (Io e Subramanian siamo colleghi presso il Peterson Institute for International Economics e abbiamo lavorato insieme su altre tematiche).

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/nXHCFjI/it;