Skip to main content

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions

PS25
machado1_GettyImages-687464428-BW_COL_CMYK Project Syndicate

La lotta del Venezuela per la libertà

CARACAS – La violenta ondata di proteste che ha travolto il Venezuela quest’anno ha attirato l’attenzione globale sulla difficile situazione in cui versa il mio paese. Milioni di venezuelani hanno abbandonato la propria terra e molti altri stanno cercando di sfuggire alla fame, alle malattie e all’oppressione. Invece di cercare di porre fine a questa sofferenza, il presidente Nicolás Maduro ha adottato misure per rafforzare il proprio potere dittatoriale, suscitando la condanna internazionale.    

Ma se la crisi del Venezuela è ormai al centro dell’attenzione mondiale, sono in pochi ad aver compreso appieno le ragioni di quanto è accaduto nel paese, o le possibili implicazioni che potrebbe avere una svolta totalitaria anche all’estero. Un regime che ha trasformato quello che un tempo era un paese florido in un ricettacolo di povertà e crimine rappresenta una minaccia non solo per i venezuelani, ma anche per il percorso democratico compiuto dall’intera regione nell’arco di decenni.    

Il dispotismo di Maduro è stato equiparato al controllo esercitato da Raúl Castro su Cuba. La differenza è che, anziché un regime totalitario conclamato, quello che si è instaurato in Venezuela, per utilizzare un termine preso in prestito dal teorico tedesco Carl Schmitt, è uno “stato di eccezione” permanente. Sfruttando l’illusione delle elezioni libere per gettare fumo negli occhi, Maduro è riuscito a svuotare la democrazia venezuelana della sua sostanza subordinando tutte le istituzioni più importanti, in particolare il Consiglio Elettorale Nazionale, al governo.

25 years of the World's Opinion Page

Project Syndicate celebrates its 25th anniversary with PS 25, a collection of our hardest-hitting commentaries so far.

To continue reading, log in or register now.

Register / Log In

Get unlimited access to all PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine. Subscribe Now.

Project Syndicate celebrates its 25th anniversary with PS 25, a collection of our hardest-hitting commentaries so far.

Read More

https://prosyn.org/X7rvFedit;

Handpicked to read next

  1. op_dervis1_Mikhail SvetlovGetty Images_PutinXiJinpingshakehands Mikhail Svetlov/Getty Images

    Cronies Everywhere

    Kemal Derviş

    Three recent books demonstrate that there are as many differences between crony-capitalist systems as there are similarities. And while deep-seated corruption is usually associated with autocracies like modern-day Russia, democracies have no reason to assume that they are immune.

    7