drugstore clerk antibiotics Li Zongxian/ZumaPress

L’Uso Accorto degli Antibiotici

LONDRA – Per risolvere il problema della resistenza agli antibiotici, il mondo non ha solo bisogno di nuovi farmaci, ma anche di nuovi comportamenti – da parte di noi tutti, i sette miliardi di persone che abitiamo la terra. A causa del cattivo uso e dell’abuso di antibiotici, infezioni comuni come polmonite e tubercolosi stanno diventando sempre più resistenti agli attuali trattamenti; in alcuni casi, sono diventate completamente immuni.

La minaccia è globale. Secondo la Review on Antimicrobial Resistance, rivista da me diretta, le infezioni resistenti ai farmaci uccidono almeno 700.000 persone ogni anno. Entro il 2050, se non si fa nulla per affrontare il problema, potrebbero morire una decina di milioni di persone all’anno a causa di malattie già curabili.

Lo sviluppo di nuovi farmaci costituisce un percorso importante nell’ambito di una strategia coordinata per combattere la resistenza antimicrobica. Ma ciò non sarà sufficiente. Sarebbe anche necessario ridurre la nostra richiesta di antibiotici e capire che a volte possono fare più male che bene. Secondo una stima, negli Stati Uniti quasi una prescrizione su due per antibiotici è inappropriata o non necessaria. Dunque non è sorprendente il forte aumento della resistenza agli antibiotici.

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/uhYtVj0/it;