A view of the Federal Reserve Board of Governors seal BRENDAN SMIALOWSKI/AFP/Getty Images

I rischi amplificati di un rallentamento dell’economia statunitense

CAMBRIDGE – L'economia degli Stati Uniti sta accelerando e la crescita del Pil al di sopra del trend sembra destinata a continuare nel 2018 e nel 2019. Anche se l'espansione è al suo nono anno, non vi è alcun segnale di un calo imminente.

Il maggior rischio per l'espansione economica è la fragilità del settore finanziario. Un decennio di tassi di interesse eccessivamente bassi ha spinto i prezzi delle attività a livelli estremi. Il rendimento reale dei titoli del Tesoro decennali è vicino allo zero. Il rapporto prezzo-utili dell'indice azionario S&P 500 è più alto del 70% rispetto alla media storica. Se questi e altri prezzi delle attività tornassero ai loro benchmark storici, gli investitori subirebbero perdite superiori a 10.000 miliardi di dollari, con la conseguente diminuzione della spesa per i consumi e degli investimenti delle imprese.

L'attività economica potrebbe anche rallentare a causa del conflitto internazionale in Corea, delle accresciute dispute commerciali o degli eventi politici interni negli Stati Uniti.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/T94wk0P/it;

Handpicked to read next

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.