Vaccinations children development aid Farooq Naeem/AFP/Getty Images

La verità sugli aiuti allo sviluppo

SEATTLE – Il recente piano di bilancio 2018 del presidente americano Donald Trump, che prevede pesanti tagli agli aiuti esteri, ha scatenato un dibattito sul ruolo di questa voce di spesa nel migliorare la salute e il benessere delle persone più vulnerabili del pianeta. Tale dibattito è importante perché, quando si parla di ridurre molte delle più gravi ingiustizie a livello globale, gli aiuti umanitari contano più che mai – e forse ancor di più – per ragioni non ampiamente comprese.         

Negli ultimi venticinque anni, i programmi di aiuti esteri hanno contribuito a inaugurare un’era di progressi senza precedenti nel mondo in via di sviluppo. La mortalità infantile e la povertà estrema sono state dimezzate; innovative partnership multilaterali come il Fondo globale e la Gavi Alliance – di cui gli Stati Uniti sono i maggiori finanziatori – hanno salvato milioni di vite umane, avendo ridotto l’onere di malattie infettive quali malaria, HIV e tubercolosi. La Bill & Melinda Gates Foundation è orgogliosa di aver collaborato con queste iniziative per ridurre i costi dei vaccini e di altri interventi, rafforzando così il loro impatto misurabile sulla salute globale.  

L’esperienza dimostra che i programmi sanitari e di sviluppo fruttano enormi dividendi economici. Per ogni dollaro investito nelle immunizzazioni infantili, ad esempio, i paesi in via di sviluppo ottengono un ritorno economico pari a 44 dollari.   

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/XWLksAW/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.