Skip to main content

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions

shiller126_ANDREW HARNIKAFPGetty Images_trump g7 summit Andrew Harnik/AFP/Getty Images

Le Narrazioni di Trump e la Prossima Recessione

NEW HAVEN – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha concluso le sue osservazioni al recente vertice del G7 invitando i leader riuniti a tenere l’incontro del prossimo anno nel suo country club Doral vicino a Miami, descrivendo un mondo fantastico di “magnifici edifici” le cui “sale da ballo sono tra le più grandi e migliori della Florida”. Si è trattato dell’ennesimo esempio della narrazione pubblica di Trump, che si è sviluppata in modo crescente per quasi mezzo secolo.

Si può notare questo cercando il nome di Trump all’interno delle fonti di informazioni digitali, come Google Ngrams. La sua narrazione è cresciuta lentamente per contagio, ma è in crescita da molto tempo, tanto che il suo dominio del dibattito pubblico negli Stati Uniti sembra quasi inverosimile.

Parte del genio di Trump è stato quello di perseguire per tutta la vita i tratti che hanno sostenuto il propagarsi della narrazione: esibire glamour, circondarsi di belle donne apparentemente adoranti, e continuare a dare l’impressione di avere una grande influenza.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

https://prosyn.org/3E3nBpzit;