Trump speaking at economic club Spencer Platt/Getty Images

Il boom di Trump?

CAMBRIDGE – Dopo anni di letargo, assisteremo nel prossimo biennio a un ritorno dell’economia americana al centro della scena mondiale? Vista l’ostinazione della nuova amministrazione repubblicana a reflazionare un’economia già prossima alla piena occupazione, l’aumento del prezzo dei beni concorrenti nell’import dopo la promessa di future restrizioni commerciali, e il possibile attacco all’indipendenza della banca centrale, un aumento dell’inflazione, anche oltre il 3%, è praticamente una certezza. E un’altra sorpresa potrebbe arrivare dalla crescita della produzione che, almeno temporaneamente, potrebbe sfiorare il 4%.      

Impossibile, dite? Niente affatto.

L’economia sta già crescendo a un ritmo stimato del 3% annuo, e persino i più fermi oppositori delle politiche economiche del neo-eletto presidente Trump sono costretti ad ammettere che esse sono fortemente pro-business (con l’importante eccezione del commercio).

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

http://prosyn.org/7UL8lUf/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.