Trump Pool/Pool

Le tre versioni di Trump

NEW YORK – Mai, nella storia recente, un cambio di leadership ha suscitato tanta attenzione e speculazioni come l’ascesa di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Comprendere ciò che tale cambiamento significa e preannuncia implica il chiarimento di tre misteri, poiché esistono tre versioni di Trump.  

Il primo Trump è l’amico del presidente russo Vladimir Putin. L’entusiasmo di Trump nei suoi confronti è l’aspetto più costante della sua retorica. Malgrado una visione del mondo che considera gli Stati Uniti come una vittima di potenze straniere – Cina, Messico, Iran e Unione europea – la passione di Trump per Putin non accenna ad affievolirsi. 

A seconda di chi parla, Trump è un ingenuo ammiratore di uomini forti come Putin, o uno strumento di vecchia data dell’intelligence russa. Nel secondo caso, si ha la quasi certezza di retroscena che potrebbero distruggere l’amministrazione di Trump se alcuni dei pettegolezzi più clamorosi venissero confermati. Oggi sappiamo che alcune date e dettagli chiave contenuti nel famigerato “dossier” sui rapporti tra Trump e Putin, redatto da un ex funzionario dell’intelligence britannica, sono stati accertati.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/KLWVYUH/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.