feldstein127_Spencer PlattGetty Images_stock market Spencer Platt/Getty Images

Perché la Fed Aumenta Ancora i Tassi di Interesse?

CAMBRIDGE – All’inizio di questo mese, il Federal Open Market Committee (FOMC) della Federal Reserve USA ha votato all’unanimità a favore dell’ incremento del tasso di interesse a breve di un quarto di punto percentuale, portandolo da 2,25% a 2,5%. Questo è stato il quarto aumento in 12 mesi, una sequenza che era stata programmata un anno fa, ed inoltre i membri del FOMC hanno anche indicato che ci potrebbero essere altri due incrementi di un quarto di punto nel 2019. L’annuncio ha subito incontrato una diffusa opposizione.

I critici hanno rilevato che la crescita economica ha subito un rallentamento nel trimestre corrente e che l’indicatore di inflazione preferito dalla Fed (il tasso di incremento del prezzo della spesa per i consumi) è sceso al di sotto dell’obiettivo ufficiale del 2%. Dato che la Fed ha a lungo dichiarato che la sua politica dei tassi di interesse è “dipendente dai dati”, perché ha proseguito con il piano precedentemente annunciato di continuare ad inasprire le condizioni monetarie?

La dichiarazione del FOMC che annunciava l’ultimo rialzo dei tassi d’interesse non ha fornito nessuna motivazione esplicita. Anche i commenti del Presidente della Fed Jay Powell nel corso della sua conferenza stampa non hanno addotto ragioni per mantenere l’incremento dei tassi inizialmente previsto nonostante il rallentamento economico.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

http://prosyn.org/s6DHGj0/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.