0

Il renminbi viaggia nel mondo

PECHINO – Da una recente indagine della banca Hsbc è emerso che il renminbi, la moneta cinese anche detta yuan, diverrà nei prossimi mesi una delle tre principali valute di scambio nel mondo (insieme al dollaro e all’euro). Sembra che l’internazionalizzazione del renminbi sia progredita senza dare troppo nell’occhio. Le questioni ancora in sospeso riguardano l’eventualità o meno che lo yuan divenga a breve un’importante moneta internazionale e che sia sul punto di togliere al dollaro americano il dominio del sistema monetario internazionale.

Una valuta internazionale viene utilizzata e detenuta al di là dei confini del paese emittente e riveste il ruolo di unità di conto, mezzo di scambio e riserva di valore per residenti e non. Sono indubbiamente ampi i benefici che potrebbe trarre la Cina da un’eventuale internazionalizzazione della propria moneta:

·        Eliminazione dei rischi sul tasso di cambio a cui sono esposte le aziende cinesi;

·        Maggiore capacità di investimento per gli istituti finanziari cinesi, che potrebbero rafforzare la propria competitività nei mercati finanziari globali;