La Soluzione all’Idrogeno

RHINECLIFF, NY – In tutto il mondo, i governi e le imprese sono costantemente chiamati a fare grandi investimenti in energia solare, eolica, geotermica, così come in biocarburanti. Ma, negli Stati Uniti, a differenza in Europa e in Asia, la discussione sull’energia a idrogeno e sulle celle a combustibile, in quanto tecnologie sistemiche, che cambierebbero le regole del gioco, è in gran parte assente. Questo deve cambiare: queste fonti energetiche pulite e rinnovabili promettono non solo un’energia di base a emissioni-zero, ma anche un carburante per auto e camion, i maggiori inquinatori di tutti, a emissioni-zero.

A questo punto, molti hanno sentito parlare dei progetti delle grandi case automobilistiche - tra cui Honda, Toyota e Hyundai - per il lancio in commercio delle auto che funzionano a celle a combustibile di idrogeno intorno al 2015. Daimler, Ford, e Nissan prevedono di lanciare tali vetture intorno a 2017. La Germania progetta di costruire almeno 50 stazioni di rifornimento di idrogeno entro il 2015 ed anche l'inizio di una rete nazionale. Giappone e Corea hanno annunciato piani simili.

Ma un messaggio più importante, di gran lunga non abbastanza riportato, è che alcuni paesi europei, in particolare la Germania, hanno avviato progetti che combinano le energie rinnovabili come il solare e l'eolico con l’idrogeno, rendendo possibile lo stoccaggio dell'energia; ciò implica reti elettriche stabili, pulite, a emissioni zero, che non richiedono né’ petrolio, né’ carbone, né’ nucleare.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/75sgGWY/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.