La nuova era aurea della cartografia

MOUNTAIN VIEW, CALIFORNIA – Noé Diakubama, un emigrante della Repubblica democratica del Congo che ora vive a Parigi, è uno dei più intrepidi pionieri del secolo. Utilizzando gli strumenti di mappatura online, ha realizzato la prima mappa del suo villaggio, Mbandaka, che lui e sua moglie hanno modificato oltre 100.000 volte dal 2009. Noé ha letteralmente messo Mbandaka – e i suoi abitanti – sulla mappa.

Noé non è l’unico pioniere di questo tipo. Esiste una crescente comunità di creatori di mappe online che creano mappe utili e accessibili di aree meno note – e che trasformano le vite delle persone nel farlo.

Durante l’Età dell’esplorazione, tra il quindicesimo e il diciassettesimo secolo, avventurieri come Cristoforo Colombo, Ferdinando Magellano e James Cook intrapresero viaggi pericolosi verso terre lontane, dalla Nuova Zelanda a Terranova, disegnando carte dettagliate dei loro viaggi. Con le nuove conoscenze geografiche, hanno allargato la visione del mondo delle persone, incentivato il commercio e aperto la strada alla Rivoluzione industriale.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/EmajAXA/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.