È tempo di puntare sull'energia sostenibile

WASHINGTON, DC – Il mondo non è mai stato così vicino alla realizzazione del sogno di un futuro energetico più sostenibile e sicuro. Le energie rinnovabili, come quella eolica e solare, stanno entrando in competizione con l'energia ricavata dai combustibili fossili, mentre il prezzo del petrolio è sceso a livelli che non si vedevano da anni. Questi sviluppi potrebbero essere il preludio di una trasformazione energetica globale, a patto che si facciano i passi giusti.

Vari paesi stanno già cogliendo l'attimo. Il calo dei prezzi del petrolio, iniziato a metà 2014, ha evidenziato che la priorità del momento è la riforma dei sussidi ai combustibili fossili prima che i prezzi tornino alti. Questi sussidi hanno prosciugato i budget statali, favorito un utilizzo smodato dell'energia e aumentato l'inquinamento e le emissioni di anidride carbonica. A tale proposito, l'India ha eliminato i controlli sul prezzo del diesel, mentre l'Indonesia ha ridotto i sussidi statali ai carburanti. Altri paesi seguiranno il loro esempio. Il denaro risparmiato dall'abolizione dei sussidi può essere impiegato per creare reti di sicurezza che tutelino i poveri quando i prezzi dell'energia aumentano.  

Ma la graduale abolizione dei sussidi ai combustibili fossili, per quanto cruciale, è soltanto un primo passo nella giusta direzione. Sfruttando le nuove tecnologie, ora ampiamente disponibili e a buon mercato, i paesi possono finalmente ambire a una sicurezza energetica di lungo termine e sganciarsi dall'intrinseca volatilità dei mercati petroliferi. 

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/N5h6esx/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.