Earth map environment data science US Mission Geneva/Eric Bridiers/Flickr

I dati per lo sviluppo

NEW YORK – La rivoluzione dei dati, ovvero “Data Revolution”, sta rapidamente trasformando ogni parte della società. Le elezioni sono gestite con la biometrica, le foreste monitorate dalle immagini satellitari, le operazioni bancarie sono migrate dagli uffici agli smartphone, e i raggi x diagnostici possono essere esaminati da specialisti di tutto il mondo. Con un po’ di investimenti e lungimiranza, come specificato in un nuovo report sui Dati per lo sviluppo, preparato dalla Sustainable Development Solutions Network (SDSN) dell’Onu, la Data Revolution può scatenare una rivoluzione per lo sviluppo sostenibile e accelerare il progresso finalizzato a sradicare la povertà, promuovendo l’inclusione sociale e proteggendo l’ambiente.

I governi del mondo adotteranno i nuovi Obiettivi sullo sviluppo sostenibile (SDG) in uno speciale summit delle Nazioni Unite che si terrà il 25 settembre. L’occasione sarà probabilmente la più grande adunata di leader mondiali della storia, dal momento che circa 170 capi di stato e governo adotteranno obiettivi condivisi che guideranno le iniziative globali per lo sviluppo fino al 2030. Ovviamente, gli obiettivi sono più facili da adottare che da raggiungere. Quindi avremo bisogno di nuovi strumenti, inclusi moderni sistemi di raccolta dati, per trasformare in realtà SDG entro il 2030. Nello sviluppare questi nuovi sistemi, i governi, le aziende e i gruppi della società civile dovrebbero puntare su quattro distinti obiettivi.

Il primo, e il più importante, riguarda i dati per la fornitura di servizi. La rivoluzione dei dati fornisce a governi e imprese nuove modalità, ampiamente migliorate, per fornire servizi, combattere la corruzione, ridurre l’eccesso di burocrazia e garantire l’accesso a luoghi precedentemente isolati. L’information technology sta già rivoluzionando la fornitura di servizi per l’assistenza sanitaria, l’istruzione, la governance, le infrastrutture (ad esempio, l’elettricità prepagata), il sistema bancario, le operazioni di emergenza, e tanto altro ancora.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/ciA5Dzk/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.