Skip to main content

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions

jochnick1_John MilnerSOPA ImagesLightRocket via Getty Images_farmer John Milner/SOPA Images/LightRocket via Getty Images

Come ridurre l’immigrazione rafforzando i diritti di proprietà fondiaria

SEATTLE – L’approvvigionamento alimentare a livello mondiale è a rischio. Questo è il chiaro allarme contenuto nel recente rapporto del Pannello intergovernativo sul cambiamento climatico (ICCP) sui terreni e sul clima. I segnali sono già ovunque. Centinaia di milioni di persone a livello mondiale soffrono la fame e la malnutrizione che stanno, a loro volta, alimentando i più grandi flussi di migrazione di massa della storia recente. Permettere alle persone di rimanere dove vivono comporta innanzitutto il rafforzamento del loro diritto a rimanere in quei posti.

Secondo le conclusioni dell’IPCC, migliorare la sicurezza alimentare in un contesto di peggioramento del cambiamento climatico, comporterà necessariamente una rivoluzione dell’utilizzo dei terreni. Tra le varie misure, gli agricoltori dovranno adottare delle pratiche agricole, tra cui tecniche migliori di irrigazione, terrazzamento e agroforesteria, in grado di migliorare la resistenza al clima, di conservare i terreni e gli alberi e incoraggiare la produzione.

Tuttavia, milioni di abitanti delle zone rurali non hanno né una stabilità né opportunità di investire in un simile porcesso di trasformazione per lo più a causa della mancanza di diritti garantiti sulla proprietà fondiaria . Con l’intensificarsi del cambiamento climatico, il loro sostentamento sta diventando sempre meno sostenibile e l’approvvigionamento alimentare è sempre più scarso. Molte famiglie che vivono in zone rurali possono a malapena sopravvivere e sono tantomeno in grado di uscire dalla povertà.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

Help make our reporting on global health and development issues stronger by answering a short survey.

Take Survey

https://prosyn.org/pgWPK9kit;