The new headquarters of 'La Caixa - Caixabank' Jose Jordan/Getty Images

Ritorno alla crisi per l’Europa?

BRUSSELS – Proprio quattro mesi fa, quando l’eurofilo Emmanuel Macron è stato eletto presidente della Francia, sembrava che l’Unione europea potesse finalmente aspirare a un periodo di calma. Tuttavia la calma è l’ultima cosa che si vede per le strade di Barcelona, dove le dimostrazioni a favore dell’indipendenza della Catalogna – un referendum brutalmente represso dalle forze della polizia – hanno incontrato proteste ugualmente potenti contro di esso.

Mentre il conflitto interno spagnolo si intensifica, un ritorno alla crisi in Europa potrebbe sembrare tutto fuorché inevitabile. Eppure ciò che accade in Spagna in realtà indica che la ripresa economica europea si sta rafforzando, sottolineando al contempo i limiti di ciò che l’Unione europea può raggiungere.

La forza della ripresa economica europea è evidente dall’assenza di qualunque reazione dei mercati finanziari alle scene tumultuose in Catalogna. Se  una situazione simile si fosse verificata qualche anno fa, ci sarebbe stata una corsa sui titoli di stato spagnoli, e il mercato azionario della Spagna avrebbe registrato varie perdite. Oggi, tuttavia, i mercati stanno gestendo senza problemi la profonda incertezza politica del paese.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/zfvLonI/it;

Handpicked to read next

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.