Skip to main content

sepulveda2_Peter MacdiarmidGetty Images_eye scanner Peter Macdiarmid/Getty Images

Protezione dei dati protezione sociale

CITTÀ DEL MESSICO – Negli ultimi decenni, i programmi di assistenza sociale nel mondo sono stati rafforzati a tal punto che ora ne beneficiano oltre 2,5 miliardi di persone, perlopiù le frange più povere e vulnerabili della società. Cresce però la pressione affinché sia applicata la tecnologia biometrica ai controlli dell’identità dei beneficiari, e siano integrati i sistemi informatici, dai registri civili alle banche dati delle forze dell’ordine, e ciò significa che i programmi sociali potrebbero creare nuovi rischi per coloro che dipendono da questi aiuti.

Le aziende private, le agenzie umanitarie e la Banca mondiale sostengono che l’applicazione di tool biometrici come la scansione dell’iride e le impronte digitali oppure il riconoscimento facciale e vocale, insieme all’integrazione delle banche dati, incentiverà l’efficacia, combatterà le frodi e taglierà i costi. E molti governi ne sembrano convinti.

Se da un lato non esisto informazioni sistematiche disponibili sull’uso della tecnologia biometrica nei piani di assistenza sociali, uno sguardo ad alcuni piani suggerisce che è già in ascesa. In Sud Africa, 17,2 milioni di beneficiari di indennità sociali ricevono smart card biometriche. In Messico, 55,6 milioni di beneficiari di Seguro Popular (assicurazione sanitaria pubblica per i cittadini più poveri) devono fornire i propri dati biometrici alle autorità.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

Help make our reporting on global health and development issues stronger by answering a short survey.

Take Survey

https://prosyn.org/EwyE1Ni/it;
  1. benami155_ Ilia Yefimovichpicture alliance via Getty Images_netanyahu Ilia Yefimovich/Picture Alliance via Getty Images

    The Last Days of Netanyahu?

    Shlomo Ben-Ami

    In Israel's recent parliamentary election, voters stopped Prime Minister Binyamin Netanyahu's leadership of the country toward xenophobic theocracy. But Israel now faces a period of political deadlock, and it remains to be seen whether Netanyahu really will be politically sidelined.

    2
  2. oneill66_getty images_world Getty Images

    The Return of Fiscal Policy

    Jim O'Neill

    With interest rates at record lows and global growth set to continue decelerating, there has rarely been a better time for governments to invest in infrastructure and other sources of long-term productivity growth. The only question is whether policymakers in Germany and elsewhere will seize the opportunity now staring them in the face.

    1

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions