taylor13_Smith CollectionGadoGetty Images_zoom hq Smith Collection/Gado/Getty Images

La fuga dalla Silicon Valley

STANFORD – Le ultime notizie che arrivano dalla Silicon Valley dicono che alcune tra le più dinamiche aziende americane stanno levando le tende e traslocando altrove. Hewlett Packard Enterprise, la società avviata da Bill Hewlett e David Packard in un garage di Palo Alto nel 1939, sta trasferendo il suo quartier generale a Houston, in Texas, mentre il colosso del software Oracle ha già spostato la propria sede centrale da Redwood City, in California, ad Austin, in Texas.        

Similmente, Elon Musk, amministratore delegato di Tesla e SpaceX, ha annunciato l’intenzione di trasferirsi in Texas, come pure Joe Lonsdale, fondatore della società di analisi dati Palantir, che si sta portando dietro l’intera società di venture capital, 8VC. Lonsdale è rimasto talmente deluso dal Golden State, come viene chiamata la California, da aver annunciato la sua partenza con un pezzo per il Wall Street Journal intitolato “California, Love It and Leave It” (California, prima la ami, poi la lasci).

Naturalmente, molti osservatori economici avevano notato questo esodo ben prima che si trasformasse in un fuggi fuggi. Mentre un tempo le conferenze informali che organizzo per i sostenitori della Hoover Institution dell’Università di Stanford si svolgevano tutte in California, adesso mi capita spesso di dovermi recare a Dallas o in altre città perché è lì che molte persone si sono trasferite. 

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/jnG9hPDit