96

La Germania deve uscire dall'euro?

MONACO DI BAVIERA – L'estate scorsa, in una delle sue dichiarazioni, il finanziere George Soros aveva insistito affinché la Germania acconsentisse all'istituzione del Meccanismo Europeo di Stabilità, invitando il Paese a "guidare o lasciare". Oggi, invece, dice che, se continua a ostacolare l'introduzione degli Eurobond, la Germania dovrebbe considerare l’ipotesi di uscire dall'euro.

Soros sta giocando con il fuoco. Abbandonare l'eurozona è esattamente ciò che chiede il partito "Alternativa per la Germania", nato di recente e sostenuto da un'ampia fetta della popolazione tedesca.

La crisi è alle porte. Cipro è quasi fuori dall'euro, dopo che il tracollo del suo sistema bancario è stato differito con la concessione di una fornitura di liquidità da parte della Banca centrale europea, mentre in Italia i partiti euroscettici, guidati rispettivamente da Beppe Grillo e Silvio Berlusconi, hanno ottenuto complessivamente il 55% dei voti alle ultime elezioni politiche.

Inoltre, appare improbabile che greci e spagnoli riescano a sostenere il peso dell'austerità economica ancora a lungo, con un tasso di disoccupazione giovanile che sta per sfiorare il 60%. Il movimento per l'indipendenza della Catalogna è così in auge al momento che un noto generale spagnolo ha dichiarato di essere pronto a inviare l’esercito a Barcellona qualora la provincia dovesse indire un referendum sulla secessione.