factory building Spencer Platt/Getty Images

Capire la stagnazione di oggi

NEW HAVEN – Dalla “Grande Recessione” del 2007-2009, le maggiori banche centrali del mondo hanno tenuto i tassi di interesse a breve termine a livelli vicini allo zero. Negli Stati Uniti, anche dopo i recenti aumenti della Federal Reserve, i tassi a breve termine restano al di sotto dell'1% e i tassi a lungo termine sui principali titoli di stato sono analogamente bassi. Inoltre, le principali banche centrali hanno sostenuto i mercati a livelli record acquistando ingenti quantità di debito.

Perché tutto questo sostegno alla vita economica è necessario e quanto durerà?

Sarebbe un'ipersemplificazione dire che la causa è stata la Grande Recessione. I tassi di interesse reali a lungo termine (rettificati per l'inflazione) non hanno raggiunto livelli realmente bassi durante il periodo 2007-2009. Se si guarda la storia del rendimento dei Treasury Usa a dieci anni negli ultimi 35 anni, si nota una tendenza al ribasso abbastanza costante, niente di particolarmente insolito sulla Grande Recessione. Il tasso di rendimento era del 3,5% nel 2009, alla fine della recessione. Ora è poco più del 2%.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

http://prosyn.org/qHKToqt/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.