financial crisis bailout protestors Spencer Platt/Getty Images

Il Mito della Stagnazione Secolare

NEW YORK – All’indomani della crisi finanziaria del 2008, alcuni economisti sostenevano che gli Stati Uniti, e forse l’economia mondiale, soffrivano di “stagnazione secolare”, un’idea concepita inizialmente subito dopo la Grande Depressione. Le economie si erano sempre riprese dalle recessioni. Ma la Grande Depressione era durata un periodo senza precedenti. Molti credevano che l’economia avesse recuperato solo a causa delle spese del governo per la seconda guerra mondiale, e molti temevano che con la fine della guerra l’economia sarebbe tornata alla sua stasi.

Si credeva che fosse successo qualcosa per cui si determinava il declino dell’economia anche con tassi di interesse bassi o nulli. Per ragioni ora ben comprese, questa terribile previsione fortunatamente si è rivelata sbagliata.

I responsabili della gestione della ripresa del 2008 (gli stessi individui colpevoli della sotto-regolamentazione dell’economia nei giorni precedenti la crisi, a cui il presidente Barack Obama si è inspiegabilmente rivolto per correggere ciò che essi avevano contribuito a rovinare) hanno trovato attraente il concetto di stagnazione secolare, perché esso spiegava i loro fallimenti nell’ottenere una ripresa rapida e solida. Quindi, poiché l’economia languiva, tale idea venne rilanciata: “Non incolpate noi, come responsabili occulti, stiamo facendo ciò che possiamo”.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

http://prosyn.org/d5GvzII/it;

Handpicked to read next

  1. haass102_ATTAKENAREAFPGettyImages_iranianleaderimagebehindmissiles Atta Kenare/AFP/Getty Images

    Taking on Tehran

    Richard N. Haass

    Forty years after the revolution that ousted the Shah, Iran’s unique political-religious system and government appears strong enough to withstand US pressure and to ride out the country's current economic difficulties. So how should the US minimize the risks to the region posed by the regime?

  2. frankel100_SpencerPlattGettyImages_mansitswithumbrellawallstreet Spencer Platt/Getty Images

    The US Recovery Turns Ten

    Jeffrey Frankel

    The best explanation for the current ten-year US economic expansion – tied for the longest since 1854 – is disappointingly simple: the Great Recession was the worst downturn since the 1930s. And if the dates of American business cycles were determined by the rule that most other countries apply, the current expansion would be far from beating the record.

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.