adasgupta1_Patrick Pleulpicture alliance via Getty Images_carbonemissions Patrick Pleul/picture alliance via Getty Images

L'Informativa sugli Impatti Climatici è di Buon Senso

WASHINGTON, DC – Passo la maggior parte dei giorni invocando un’azione che potrebbe sembrare radicale. Ma oggi sostengo il semplice buon senso. A marzo, la US Securities and Exchange Commission (SEC) ha proposto una nuova norma secondo la quale alle società quotate in borsa verrebbe richiesto di rivelare i propri rischi legati al clima e le proprie emissioni di gas serra (GHG). Ora che si è concluso il periodo di consultazione pubblica, la SEC dovrebbe adottare il nuovo regolamento sull’informativa nella sua interezza.

Come scritto, la norma proposta richiederebbe alle aziende di divulgare i dati sulle emissioni di gas serra relative alle proprie operazioni, nonché ai beni che acquistano e vendono. Si applicherebbe a tutte le società quotate in borsa negli Stati Uniti, e quindi agli scambi pari a 82 trilioni di dollari che la SEC supervisiona ogni anno.

La norma può sembrare radicale, ma in realtà si tratta solo di informazioni. Le imprese dovrebbero essere tenute a condividere con gli investitori le modalità con cui il cambiamento climatico potrebbe influire sui loro rendimenti. L’informazione è il pane quotidiano dei regolatori finanziari, degli amministratori delegati, degli investitori e dei mercati in generale. Ogni operazione è collegata a un investitore che prende decisioni sulla base delle migliori informazioni disponibili. Non c’è niente di radicale nel volerne di più.

To continue reading, register now.

As a registered user, you can enjoy more PS content every month – for free.

Register

or

Subscribe now for unlimited access to everything PS has to offer.

https://prosyn.org/PsfiYJ9it