subacchi35_STANLEY ESTRADAAFP via Getty Images_bitcoin el salvador STANLEY ESTRADA/AFP via Getty Images

Ci Fidiamo dei Bitcoin?

LONDRA – Molti considerano il mercato dei Bitcoin – la criptovaluta leader nel mondo – un gioco in cui c’è chi vince e chi perde, svolto tra hedge fund, investitori dilettanti, geek e criminali. Ritengo sia meglio lasciare gli enormi rischi insiti in una valuta digitale anonima altamente volatile a coloro che comprendono bene il gioco, o a chi non interessa davvero perché può mitigare il rischio o assorbire eventuali perdite. Ma recentemente il Bitcoin è diventato più attraente per i paesi e gli individui con accesso limitato ai sistemi di pagamento convenzionali – ovvero quelli meno attrezzati per gestire i rischi di fondo.

All’inizio di questo mese, El Salvador è diventato il primo paese ad adottare il Bitcoin come moneta a corso legale, emanando una legislazione che entrerà in vigore a settembre. Ciò significa che il Bitcoin può essere utilizzato per pagare beni e servizi in tutto il paese, ed i destinatari sono legalmente obbligati ad accettarlo.

I salvadoregni non sono nuovi a questo tipo di esperimento monetario. Il dollaro USA è diventato a corso legale in El Salvador nel 2001, ed è valuta utilizzata in transazioni nazionali. A quel tempo, il governo del presidente Francisco Flores permise al dollaro di circolare liberamente accanto alla moneta nazionale, il colón, a un tasso di cambio fisso.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/lyQbpWoit