Il Mito della Specializzazione

CAMBRIDGE – Alcune concetti sono intuitivi. Altri suonano così ovvi dopo che sono stat espressi che è difficile negare la loro verità. Sono potenti, perché hanno molte implicazioni non banali. Ti aprono un nuovo punto di vista sul mondo e delle possibilità d’azione inedite.

Una idea che appartiene a questa categoria è che le città, le regioni ed i paesi dovrebbero specializzarsi. Poiché non possono essere bravi in tutto, devono concentrarsi su ciò che sanno fare meglio - cioè, il loro vantaggio comparato. Dovrebbero fare un paio di cose molto bene e scambiarli con altri beni che sono fatti meglio altrove, sfruttando così i guadagni derivanti dal commercio.

Ma, anche se alcuni concetti appaiono intuitivi o evidenti, essi possono anche essere sbagliati e pericolosi. Come spesso accade, non è quello che non si sa, ma quello che erroneamente si pensa di sapere, che può far male. E l'idea che le città ed i paesi realmente si specializzano, e che quindi è consigliabile che si specializzino, è una di quelle idee molto sbagliate e pericolose.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/JARZZ5w/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.