rojasurrego3_Anuwar HazarikaNurPhoto via Getty Images_wetland Anuwar Hazarika/NurPhoto via Getty Images

Come superare la scarsità d’acqua in modo naturale

GLAND – Il consumo dell’acqua ha da tempo superato il tasso di rifornimento, ma ora i ricercatori stanno lanciando un allarme rispetto al fatto che questa risorsa naturale essenziale si sta esaurendo. Se vogliamo invertire questa tendenza, la speranza migliore è quella di investire nelle soluzioni naturali.

La quantità d’acqua fresca accessibile o potabile su tutta la terra è inferiore all’1% e la maggior parte si trova nelle zone umide dell’entroterra come fiumi, laghi, paludi, torbiere e falde acquifere sotterranee. Queste zone umide raccolgono, puliscono e arginano l’acqua naturale. Inoltre, catturando, purificando, raccogliendo e rilasciando la pioggia e l’acqua alluvionale prima di quando è strettamente necessario, permettono al ciclo globale dell’acqua di garantire un rifornimento costante.

A livello mondiale, l’integrazione delle zone umide nella pianificazione e nella gestione di tutti i settori economici comporterebbe dei vantaggi notevoli. Delle riserve d’acqua sufficienti potrebbero stimolare la crescita economica, ridurre i conflitti e attenuare la pressione sull’ambiente. Ma ciò richiede degli investimenti cospicui e sostenuti nel tempo per soddisfare la domanda in crescita.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/ZufNbSOit