Skip to main content
pakistani student Rana Sajid Hussain/Pacific Press/LightRocket via Getty Images

La gestione locale migliora lo sviluppo

ISLAMABAD – Nel mese di ottobre 2018, alcuni notiziari della tv pakistana hanno realizzato un servizio sulla decisione delle autorità locali di Pishin, un distretto della provincia del Belucistan, di costruire una piccola diga per risolvere il problema delle frequenti siccità che colpiscono l’area. Anziché accettare la proposta del governo di realizzare l’opera con un investimento pubblico di 10 milioni di rupie (71.000 dollari), la comunità locale ha deciso di procedere indipendentemente utilizzando i fondi di un programma di sviluppo rurale finanziato dall’Unione europea per un importo pari ad appena 2,1 milioni di rupie.  

Questo approccio allo sviluppo improntato all’autosufficienza ha dato i suoi frutti anche in altre zone del Pakistan. Il distretto di Hunza, ubicato nel profondo nord del paese, ha un tasso di alfabetizzazione del 95% – il più alto del Pakistan – grazie alle ottime scuole guidate dalla comunità che prevalgono su quelle statali, di qualità inferiore. Inoltre, emulando il lavoro svolto dall’Orangi Pilot Project nella periferia di Karachi, la comunità ha realizzato una rete fognaria con l’assistenza tecnica di una Ong, finanziando il 70% del costo complessivo.    

Quelli appena descritti non sono casi isolati. Frustrate dall’inefficienza o dalla carenza di servizi statali, le comunità locali del paese stanno assumendo un ruolo sempre più centrale nei progetti di sviluppo. Un impegno di tipo partecipativo, se replicato su vasta scala, può ridurre l’onere a carico delle finanze statali e favorire uno sviluppo più inclusivo e sostenibile.  

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

https://prosyn.org/lFh51zs/it;
  1. benami154_Yousef MasoudSOPA ImagesLightRocket via Getty Images_palestine Yousef Masoud/SOPA IMAGES/LightRocket via Getty Images

    Forgetting Palestine

    Shlomo Ben-Ami

    The two-state solution is virtually dead in the water, and the international community has largely abandoned the Palestinian cause. At this point, there is little to stop Israel from cementing the one-state reality that its right-wing government has long sought, regardless of whether that leads to a permanent civil war.

  2. sachs313_SebastionBozonAFPGettyImages_EUflagtrump Sebastion Bozon/AFP/Getty Images

    Europe Must Oppose Trump

    Jeffrey D. Sachs

    European leaders should recognize that a significant majority of Americans reject Trump’s malignant narcissism. By opposing Trump and defending the international rule of law, Europeans and Americans together can strengthen world peace and transatlantic amity for generations to come.

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated Cookie policy, Privacy policy and Terms & Conditions